Quelli che...

Quelli che...

 

Abbas Kiarostami

 

 

 

 L’importante è come si inquadra. Qualsiasi cosa. Quando scatto una fotografia, mi chiedo se la stamperò o meno. Di solito esito, poi finisco per farlo in ogni modo. Nel preciso istante in cui metto l’istantanea dentro una cornice con un passe-partout, improvvisamente essa diventa più attraente e quando la guardo attraverso il vetro della cornice mi sembra perfettamente plausibile. Così, credo che l’idea di inquadrare un soggetto in un’immagine sia tanto importante quanto il contenuto. Scegliendo e inquadrando qualcosa, gli si dà la misura dell’importanza che deriva dall’aver fatto una selezione. Nel momento in cui si seleziona qualcosa, gli si conferisce un valore addizionale che lo distingue da qualsiasi altra cosa”

 


 

 

Andrej Tarkovskij

 

 

 

 

 

Per me il cinema non è una professione, è la mia vita ed ogni film lo considero un azione della mia vita.

 

 

 

 


 

 

 

Orson Welles

 

LIETO FINE

 

“Se volete un lieto fine, questo dipende, naturalmente, da dove interrompete la vostra storia”.

 

 


 

 ABBAS KIAROSTAMI

 

"Il pubblico si siede davanti allo schermo proprio perché desidera restare bloccato sulla poltrona ma al contempo viaggiare con la mente. Altrimenti non ha senso che il pubblico entri nelle sale cinematografiche, perché questo viaggio lo può fare da solo, all'esterno del cinema. Adesso che l'abbiamo inchiodato su questa sedia, abbiamo il dovere di fargli fare questo viaggio".

 

 

 

Stanley Kubrick

 

 

Il montaggio è la cosa più vicina all’idea di un luogo dove fare lavoro creativo (...). Scherzando potrei dire che tutto quanto precede il montaggio è semplicemente un modo per produrre pellicola da montare.

 

 
 

   

Alfred Hitchcock :

"Il cinema è la vita con le parti noiose tagliate"

 

Quelli che... Login   |   Registrazione
 
Contatti

 

 mail gif 2.gif

 

 

 

 

 

 

Copyright (c) 2000-2006   |  DotNetNuke  |  Condizioni d'Uso  |  Dichiarazione per la Privacy martedì 24 ottobre 2017